I AM Ross Harvey, fotografo di matrimoni

Ross Harvey fotografa matrimoni esclusivi in giro per il mondo ed è famoso per il suo stile naturalmente bello e creativo. Il suo blog è fonte di ispirazione per il settore e Ross tiene workshop che registrano il tutto esaurito in ogni parte del mondo. Ha vinto numerosi premi internazionali e oggi è giudice in molti dei più importanti concorsi di fotografia di matrimoni.

Attribuisce il suo successo a un'altra passione: la mente. Ross ha trascorso più di vent'anni a studiare psicologia, scienze classiche e quantistiche, neurologia e filosofia con l'obiettivo di comprendere i meccanismi di una mentalità ottimizzata per l'espressione creativa.
Ross Harvey

D&R

Come hai iniziato a interessarti alla fotografia di matrimoni?
Inizialmente volevo occuparmi di fotografia di moda e ho fatto pratica nella fotografia in studio. Ho scoperto che ero al massimo della felicità, e della creatività, se potevo fotografare senza restrizioni, seguendo il mio istinto e sperimentando a ogni occasione. Non ho mai pianificato il passaggio alla fotografia di matrimoni, ma dopo il mio primo servizio, che era un favore a un amico, me ne sono innamorato.

Qual è la tradizione nuziale che preferisci fotografare?
I ritratti. È estremamente difficile raggiungere la perfetta combinazione tra composizione, luce, profondità, colore e, fattore più importante di tutti, emozione. In particolare, se si considera che le coppie sono spesso timide davanti alla fotocamera. Inoltre, hai solo una piccola finestra di 20 minuti circa per catturare diverse immagini di alto livello, quelle che resteranno alla coppia per il resto della loro vita. Devi credere alla tua visione e alle tue competenze per riuscirci e sei obbligato a mettere in discussione la tua stessa mentalità.

Qual è la sfida più grande in un servizio fotografico di un matrimonio?
La maggior parte delle mie fotografie di matrimoni le scatto da solo, senza assistenti. Le coppie hanno aspettative molto elevate, non solo per una selezione, ma per una serie intera di fotografie (che possono essere centinaia), quindi scattarle al meglio è la sfida più grande e più gratificante. Si tratta di raccontare una storia coerente, dall'inizio alla fine. Chiunque può scattare qualche singola foto eccellente a un matrimonio, ma solo pochi sono in grado di mantenere quel livello per oltre 14 ore, indipendentemente dal contesto, dalla luce o dalla situazione.